Mestiereimpresa.it

Fossa settica: pulizia e manutenzione

Un esempio di fossa settica

Un esempio di fossa settica

Le fosse settiche sono strumenti utilizzati nel trattamento delle acque reflue domestiche. Sono responsabili della separazione e filtrazione della materia organica e della sua trasformazione fisico-chimica. Perché é fondamentale la pulizia? A chi rivolgersi quando si hanno problemi con la fossa biologica?

 

Perché è importante pulire le fosse settiche?

Le fosse settiche richiedono una manutenzione e una pulizia per evitare che i rifiuti solidi accumulati ed i fanghi ostruiscano gli scarichi. Una fossa settica non adeguatamente pulita può generare sovrappressione a causa dei gas e provocare perdite o esplosioni improvvise.

Inoltre, una fossa settica in cattive condizioni è una potenziale fonte di infezioni.

La pulizia delle fosse settiche deve essere effettuata con una certa periodicità, tenendo conto dell'uso a cui è stata sottoposta. Per evitare problemi, si consiglia di procedere con i lavori di pulizia quando il livello dei fanghi raggiunge la metà della capacità della fossa settica.

La pulizia della fossa settica deve essere effettuata prima che i materiali solidi depositati si accumulino e vadano così ad ostruire le tubazioni di ingresso o di uscita.

Più alto è il livello dei sedimenti, più materia solida entrerà nel sistema di filtrazione.

I fanghi accumulati sul fondo della fossa biologica devono essere rimossi da un professionista qualificato preferibilmente ogni 6 mesi, mai meno di una volta all'anno.

 

6 consigli per pulire la fossa settica in modo ottimale

Ci sono una serie di azioni durante la pulizia di una fossa settica che possono semplificare il compito:

 

1. Aprire il coperchio a poco a poco

In questo modo ci proteggeremo dall'inalazione dei gas prodotti dalla fermentazione dei fanghi, che sono tossici e altamente nocivi. Inoltre, l'apertura lenta previene gli sbalzi di pressione.

 

2. Evitare l'uso di fonti di accensione vicino alla fossa settica

I gas rilasciati dalla fossa settica sono altamente infiammabili.

Qualsiasi scintilla proveniente da una sigaretta, un accendino o un'altra fonte di accensione può causare un'esplosione.

 

3. Posizionare la pompa di aspirazione in superficie

Dovresti iniziare aspirando lo strato superficiale, dove si trovano le sostanze galleggianti.

È importante lasciare lo strato inferiore per mantenere il corretto funzionamento della fossa settica, circa il 20% del totale.

 

4. Pulire il filtro

Una pulizia accurata dei filtri è importante e consigliata per evitare il collasso o l'ostruzione. Per fare questo è bene utilizzare acqua pressurizzata per rimuovere ogni tipo di residuo o impurità.

 

5. Aggiungere acqua pulita

Questa operazione può essere eseguita durante l'aspirazione dei fanghi. La portata dell'acqua pulita deve essere scelta in modo che non sia superiore alla portata dei fanghi rimossi.

 

6. Aggiungere un attivatore batterico e chiudere il coperchio

L'attivatore batterico verrà aggiunto secondo la dose stabilita dal produttore. Il coperchio deve essere ben chiuso, assicurandosi che non possa essere aperto accidentalmente.

In questo modo eviteremo qualsiasi tipo di incidente, come il soffocamento o la morte per inalazione di gas.

 

Pulizia e trasporto rifiuti di una fossa settica

La pulizia viene effettuata per mezzo di un'autocisterna dotata di pompa pneumatica per l'estrazione dei fanghi, la fossa deve essere collocata in un luogo che consenta l'accesso all'autocisterna.

Una volta svuotata la fossa, il camion trasporterà il materiale di scarto raccolto in un luogo dove può essere trattato o smaltito, come la rete fognaria o un impianto di trattamento delle acque reflue. I fanghi possono essere riutilizzati anche come fertilizzanti o per la creazione di biogas.

 

Fosse settiche e problemi associati alle forti piogge

Quantità eccessive di pioggia possono saturare i campi di drenaggio e portare ad un allagamento.

Durante le piogge più intense, la fossa settica può ricevere un tale getto d'acqua da poter entrare nel sistema.

Ciò può verificarsi nei sistemi sotterranei, sopra o sotto le fosse settiche. Se ci sono crepe nei tubi o guarnizioni principali usurate sui tubi, nel tempo l'acqua piovana inizierà a riempire la fossa sovraccaricandola. Normalmente, il monitoraggio delle tubazioni e delle guarnizioni della fossa settica può aiutare a prevenire il verificarsi di questo problema.

Le forti piogge possono comportare rischi semplicemente perché la quantità di acqua non è in grado di essere assorbita rapidamente durante le precipitazioni più intense.

Ciò può causare la risalita delle acque reflue in superficie e la diffusione sul terreno causando la formazione di un materiale maleodorante e tossico.

 

Come prevenire la saturazione delle fosse settiche?

Seguendo alcune raccomandazioni é possibile prevenire la saturazione della fossa biologica.

Uno dei problemi più comuni con le fosse settiche ha a che fare con uno squilibrio di batteri.

Per questo motivo é importante evitare di gettare una quantità eccessiva di sostanze chimiche. L'uso di sapone, detersivo, candeggina o detergenti per scarichi non danneggerà le fosse settiche se ne usi piccole quantità. In grandi quantità, potrebbe essere fatale per il sistema poiché i batteri e i microbi responsabili della decomposizione dei contaminanti nell'acqua morirebbero. E' sempre preferibile usare detersivi biodegradabili senza fosforo.

Usa l'acqua con parsimonia: tutta l'acqua che una casa invia attraverso i suoi tubi finisce nella fossa biologica. Più acqua conserva una casa, meno acqua entra nel sistema.

L'uso efficiente dell'acqua migliora il funzionamento della fossa settica e riduce il rischio di guasto.

È buona norma adottare misure di risparmio idrico quando possibile e, ad esempio, utilizzare solo lavatrici a pieno carico e distribuire i capi evitando di concentrarli in un solo giorno.

Inoltre é consigliabile smaltire correttamente i rifiuti. Rimuovere i residui di cibo, il grasso e gettarlo con i rifiuti.

Questa spazzatura non si decompone correttamente e genera elementi solidi che possono danneggiare il sistema della fossa biologica che hai installato nella tua casa.

 

Spurgo e svuotamento della fossa biologica: a chi rivolgersi?

Esistono moltissime aziende in Italia che si occupano di pulizia e manutenzione delle fosse settiche. Per riuscire a risparmiare é sempre preferibile richiedere più preventivi e scegliere il più conveniente.

L'importante é rivolgersi a ditte specializzate che possano effettuare un lavoro ottimale e scegliere imprese che abbiano un buon rapporto qualità-prezzo.

Spurgo-pozzi.org ti offre la possibilità di trovare le migliori aziende autospurghi: potrai così affidarti a professionisti esperti del settore.

 

 

Condividi post

Commenta il post