Mestiereimpresa.it

Le porte a soffietto: quali sono le migliori e come sceglierle per la tua casa di Milano

Nella continua ricercatezza di un design esclusivo e sempre più personalizzato, nelle nostre case di Milano si sono aperte nuove incredibili possibilità di utilizzo per una tipologia di porte spesso bistrattata: le porte a soffietto.

 

 

Ci richiamano alla mente uno stile povero, materiali di nessun pregio e uno sfruttamento relegato agli angoli meno pregiati della casa, come bagni ciechi o ripostigli. In realtà le porte a soffietto possono darci non pochi vantaggi e i modelli che vengono prodotti oggi sono veramente belli e raffinati.

Non si tratta più della classica porta in pvc marrone che si apriva un po’ storta a casa della nonna. Le porte a soffietto moderne sono paragonabili a vere e proprie opere d’arte di design, con cui abbellire le nostre case creando spazi distinti e utilizzandole come separé per ambienti altrimenti troppo ampi. Grazie alle porte a soffietto possiamo giocare con gli spazi a nostro piacimento.

L’apertura della porta a soffietto non va in alcun modo a interferire con l’ambiente circostante in quanto, una volta aperta, non occupa praticamente spazio e non ha battenti come nelle porte tradizionali che potrebbero andare a sbattere contro mobili o suppellettili.

Un fabbro esperto di Milano saprà come montare la porta nel modo migliore possibile.

 

Non solo pvc: oggi puoi scegliere la tua porta a soffietto di tanti materiali e fantasie diverse

 

Sono studiate per colpire l’attenzione. Le porte a soffietto moderne, infatti, hanno la caratteristica di saper rompere la monotonia di un ambiente troppo grande aggiungendo particolari che non ci si aspetterebbe di trovare in quel contesto.

Riescono a donare un tocco di originalità a qualsiasi stanza della casa, che sia un ingresso che ha bisogno di luce, piuttosto che un soggiorno troppo dispersivo. Possono essere utilizzate anche per dividere un angolo notte e creare due ambienti separati più intimi.

Per adattarsi a ogni esigenza sono state prodotte porte a soffietto di diversi materiali e con design personalizzabili secondo gusti e necessità.

Per regalare luce e allegria agli ambienti, ad esempio, potresti scegliere una porta a soffietto di legno o di metallo di un colore chiaro, come il bianco perlato, e arricchita con elementi decorativi colorati e finestre in vetro.

Utilizzare il vetro nelle porte a soffietto, fino a qualche anno fa, era impensabile. Non erano progettate per avere strutture complesse: dovevano essere leggere e funzionali, senza alcun interesse per l'estetica. Oggi, grazie alla grande varietà di materiali disponibili, è possibile abbellire le nostre porte a piacimento.

L'utilizzo del vetro riesce a garantire la giusta distribuzione di luce in tutti gli ambienti. Soprattutto nelle case arredate in stile moderno di Milano, dove si ricercano linee semplici ma si dà una grande importanza a luci e colori, è fondamentale non correre il rischio di avere ambienti bui e poco valorizzati. Il legno continua a essere uno dei materiali più utilizzati per le porte e gli infissi in generale.

La sua facilità di lavorazione, unita alle possibilità di decorazioni e di colori praticamente infinite, lo rendono versatile e facilmente adattabile sia agli ambienti più moderni che a quelli arredati in stile classico.

Non solo nelle porte a soffietto, ma anche in quelle a battente e nelle porte blindate, il legno garantisce un'ottimale isolamento sia acustico che termico, senza dimenticarsi dell'aspetto sicurezza, fondamentale a Milano.

 

Le serrature delle porte a soffietto: giocare con gli spazi senza dimenticarsi della sicurezza a Milano

 

Anche riguardo alle serrature, dimenticati la classica chiusura magnetica delle porte a soffietto tradizionali. Oggi è possibile scegliere la chiusura che preferiamo, in base alle nostre esigenze di efficienza, semplicità e sicurezza.

Le porte a soffietto possono essere completate da serrature vere e proprie, con maniglia e chiave, come avviene per le porte tradizionali.

La sicurezza negli appartamenti di Milano è un elemento che non va mai trascurato, visto il continuo aumento dei furti che si sta verificando negli ultimi anni. Puoi decidere il lato verso cui si andrà ad aprire la tua porta a soffietto, oppure potrai installarla doppia, con apertura centrale.

Quest'ultima soluzione occupa più spazio, in quanto le due ante delle porta vanno ad aprirsi in maniera opposta e necessitano quindi di un vano più ampio del normale.

Risulta però essere molto elegante negli ambienti più grandi, dove avrai la possibilità di giocare con le superfici, lasciando semi aperta una metà della porta, oppure tutte e due, secondo il tuo bisogno di privacy e di illuminazione degli ambienti.

Se ti stai chiedendo il prezzo delle porte a soffietto, ti anticipiamo che dare una risposta non è facile. Le variabili sono infatti così tante che la soluzione migliore è quella di affidarsi a un professionista che, valutando le tue richieste, potrà indicarti le soluzioni migliori. In linea di massima le porte a soffietto rappresentano una scelta più economica rispetto ad altre tipologie, e il montaggio è abbastanza agevole, per cui non dovrai aspettarti brutte sorprese.

Chiedi sempre un preventivo comunque prima di iniziare i lavori, in modo da avere sotto controllo il costo totale dell'opera.

Condividi post

Commenta il post