Mestiereimpresa.it

Feng Shui : cos’è e come decorare seguendo i suoi principi

Volete che in casa fluttuino energie positive? Continuate a leggere questo articolo e scoprirete cos'è il Feng Shui

Il Feng Shui ha avuto origine circa 4000 anni fa in Oriente ed è stato influenzato per secoli dalle numerose culture e religioni che si sono succedute nel corso della storia dell'Impero Cinese.

Letteralmente questo termine vuol dire "vento e acqua" ed è un insieme di nozioni dell'antica disciplina che insegna all'uomo in che modo creare armonia tra le sue energie e l'ambiente che lo circonda.

Il Feng Shui divenne ufficialmente una scienza con la caduta dell'Impero Cinese nel 1911 D.C. e l'affermazione delle due repubbliche: la Repubblica Cinese e la Repubblica Popolare Cinese.

Nonostante il cambiamento, le sue tradizioni non vennero mai dimenticate ed ancora oggi è praticato tra le pareti domestiche non solo in Oriente, ma anche in Occidente, difatti sono sempre più numerosi gli architetti ed i tecnici che si avvicinano alla bioarchitettura e agli antichi insegnamenti.

La diffusione nei Paesi occidentali ha avuto inizio solo nella fine dello scorso millennio, prima in America, poi nei paesi Anglossassoni ed in seguito nel resto dell'Europa.

La convinzione dei seguaci di questa disciplina è che il luogo dove si vive e dove si collocano le stanze della casa possa influenzare in modo significativo l'armonia della vita umana.

L'orientamento, il progetto di una casa, la disposizione degli arredamenti, i colori e gli ornamenti che vi si trovano, contribuiscono a creare un ambiente rilassante e denso di stimoli.

In conclusione si può affermare che Il Feng Shui nesessita sicuramente di un approccio inusuale nel nostro Paese a causa delle differenze culturali, ma comunque se ben applicato, si dimostra molto efficace e stimolante, in quanto molti eventi negativi della nostra vita possono essere evitati o attenuati seguendo alcune di queste semplici regole.

Regole che un tecnico esperto in materia può facilmente applicare nei suoi progetti tenendo conto che le forze naturali che possiede il nostro Pianeta e che fanno sentire il proprio influsso nell'ambiente possono creare armonia tra esse e l'uomo.

Nell’ultimo periodo troviamo una sempre crescente preoccupazione per le energie positive, soprattutto quelle della nostra casa. Di volta in volta sempre più persone si chiedono cos’è il Feng Shui e perché ogni giorno così tanti decidano di seguire i suoi principi, sia nella vita personale che nella decorazione della propria casa.

Spesso si tende a confondere il Feng Shui con gli stili decorativi orientali come quello cinese o quello giapponese, ma nulla è più lontano dalla realtà.

Se questi stili non vi piacciono non vi preoccupate perché il Feng Shui si può applicare a qualsiasi casa e a qualsiasi decorazione.

 

Il Feng Shui non è sinonimo di decorazione orientale

È chiaro che le culture orientali sono più legate a questa filosofia però ciò non significa che questa sia esclusiva dell’oriente.

Nell’articolo odierno vi racconteremo cos’è il Feng Shui e quali sono i principi decorativi che dovreste seguire per implementarlo nella decorazione della vostra casa. 

Cos’è il Feng Shui?

In maniera piuttosto semplice e rapida, possiamo affermare che il Feng Shui è una filosofia millenaria che trova il flusso di energia nella vita delle persone. Ciò può succedere attraverso stili di meditazione o, in questo caso, attraverso la decorazione.

Secondo questa filosofia, ogni stanza della casa possiede la propria energia. Questa va in funzione dell’uso a cui viene assegnata quella stanza.

Ad esempio, una camera dei ragazzi non emetterà la stessa energia della cucina o dell’ufficio, se quest’ultimo lo abbiamo in casa. 

L’obiettivo principale di questa filosofia è che gli ambienti siano positivi e siano in armonia con tutti gli elementi, in modo che l’energia possa fluire e migliorare la vita delle persone.

I tre principi basici del Feng Shui sono: svuota, riordina e pulisci. 

  • Svuota: eliminate dalla vostra casa tutto ciò che è vecchio perché possano arrivare cose nuove. Togliete le cose che non usate molto, e se sono in buono stato potete anche regalarle.
  • Riordina: ogni elemento ha il suo posto nella casa. Fate in modo che ogni cosa sia sempre al suo posto e che ci sia armonia nello spazio con un buon posizionamento degli oggetti.
  • Pulisci: non è questione di far diventare la pulizia un’ossessione, ma dobbiamo fare in modo che la nostra casa sia sempre pulita. L’igiene è fondamentale in ambienti come la cucina o il bagno.

Come conseguenza di queste tre regole, le decorazioni che seguono il Feng Shui prevedono solo gli elementi strettamente necessari, sono sempre ordinate e si respira pulizia. 

Inoltre, si tratta di una filosofia che aggiunge semplicità alle stanze ed anche alla vita delle persone, in quanto fa riconsiderare alle persone ciò che è veramente importante e necessario.

Altri principi del Feng Shui

Partendo dai tre principi fondamentali, possiamo trovarne altri secondari che completano i precedenti

La luce

Nel Feng Shui la luce è fondamentale, in quanto è considerata come fonte di energia.

Per questo motivo si cerca sempre di potenziare la luce naturale attraverso l’uso di grandi finestre e di elementi che forniscono luminosità, come l’uso dei colori chiari. Evitate tende in tessuto particolarmente opache.

L’acqua

Secondo questa filosofia millenaria, l’acqua attrae la prosperità.

Le decorazioni che tengono in considerazione il Feng Shui hanno sempre elementi che richiamano l’acqua.

Per esempio, fontane grandi o piccole in giardini o interni, ma anche quadri che rappresentano l’acqua, acquari o grandi vasi pieni d’acqua. 

L’acqua è così importante nella filosofia Feng Shui che è sembre consigliabile tirare la catena del bagno con il coperchio del WC chiuso, in modo che l’energia non vada via.

Il fuoco

Il fuoco è un elemento fondamentale nel Feng Shui dato che è indicato come un elemento che aiuta a espellere o modificare qualsiasi energia negativa. 

Per questo motivo è indispensabile l’uso delle candele.

Le curve

Il Feng Shui apprezza molto gli elementi decorativi con curva. Un esempio sono i mobili con angoli arrotondati come i tavolini da caffè.

Inoltre, le sale da pranzo dovrebbero essere preferibilmente rotonde perché in questo modo la comunicazione possa fluire tra tutti i commensali. 

Un’altra ragione nell’usare le curve nell’arredamento è la sicurezza, in particolare se avete bambini piccoli.

Il Feng Shui è una filosofia millenaria che cerca di migliorare la vita delle persone attraverso la semplicità, la pulizia e l’ordine.

Non ha niente a che vedere con le decorazioni orientali, anche se proviene dall’oriente.

In realtà in questo articolo vi abbiamo dato solamente un’infarinata su questo argomento, tuttavia vi invitiamo a indagare su di esso in modo da applicare a casa vostra ciò che vi si addice meglio.

Condividi post

Commenta il post