Mestiereimpresa.it

Acciaio corten : sempre più gettonato nelle ristrutturazioni

 

Nell’ambito delle ristrutturazioni si sta facendo ricorso sempre più spesso al cosiddetto acciaio COR-TEN, spesso definito più semplicemente acciaio corten.

 

 

Un metallo dalle caratteristiche tecniche assai interessanti

 

Questo particolare acciaio, definito in lingua inglese Weathering Steel, appartiene alla categoria dei cosiddetti "acciai basso legati" e presenta delle caratteristiche tecniche molto interessanti, nonché decisamente rare.

Per introdurre le speciali caratteristiche di questo materiale possiamo anzitutto andare alla radice del suo nome: tale acciaio è chiamato COR-TEN proprio per via di due particolari peculiarità, ovvero corrosion resistance, dunque resistenza alla corrosione, e tensile strenght, resistenza meccanica.

Proprio per via di tali peculiarità si sta parlando sempre più spesso dell’acciaio corten nel mondo delle ristrutturazioni e dell’edilizia, senza trascurare altri settori quali la produzione di elementi d’arredo; degli approfondimenti molto interessanti sull’acciaio corten si possono individuare ad esempio nel noto portale Rifare Casa.

 

Una novità: l'ossidazione che comporta effetti positivi

 

Come ben sapranno i più esperti, i processi di ossidazione dei metalli sono diffusamente considerati un qualcosa di negativo: quando un metallo si ossida diviene esteticamente meno gradevole, meno uniforme a livello cromatico, meno integro nella sua struttura, e non di rado sviluppa anche della ruggine e altri difetti piuttosto visibili.

Proprio per questa ragione trova largo impiego il cosiddetto acciaio inox, acciaio inossidabile appunto, il quale si conserva impeccabilmente nel corso del tempo a prescindere da quali siano le modalità con cui viene utilizzato.

L’acciaio corten è considerato, come si diceva, un metallo molto speciale in quanto i processi di ossidazione che lo riguardano hanno sul medesimo dei veri e propri effetti positivi, a condizione che il materiale venga gestito in un determinato modo.

I processi di ossidazione relativi all’acciaio corten hanno dei risvolti rilevanti anzitutto sul piano cromatico: ossidandosi, infatti, il metallo acquisisce una colorazione molto suggestiva, simile a quella del rame, un colore bruno molto particolare che sa colpire a primo acchito.

Altra caratteristica assai interessante dell’acciaio corten corrisponde alla sua particolare patina superficiale “passivante”, grazie a cui il processo di ossidazione non giunge mai a danneggiare in modo evidente il metallo, bensì si limita alla sola superficie comportando solo ed esclusivamente la già citata modifica cromatica e una modifica della texture, ben percettibile al tatto.

È corretto affermare, dunque, che l’acciaio corten sia in grado di autoproteggersi, dunque qualora venga gestito in modo corretto non c’è alcun rischio che l’ossidazione lo danneggi, anzi questo processo non farà altro che impreziosirlo.

 

 

I tanti possibili impieghi dell'acciaio corten

 

Se ci si chiede per quali creazioni l’acciaio corten può rappresentare un’ottima alternativa, le possibili risposte sono tantissime.

Anzitutto l’acciaio corten è molto impiegato per la produzione di elementi d’arredo, sia Indoor che Outdoor: quest’acciaio infatti può essere collocato senza problemi anche in uno spazio aperto.

L’acciaio corten è utilizzato spesso anche per la produzione di soprammobili e piccoli oggetti, come possono essere ad esempio i vasi, inoltre può essere una scelta ottima anche per ergere degli elementi architettonici di varia tipologia.

Molti esperti di Interior Design, peraltro, hanno scelto di riprodurre le medesime cromie di quest’affascinante metallo su rivestimenti e pavimentazioni, in modo da creare dei bellissimi abbinamenti con gli elementi in corten presenti nella medesima stanza.

Tutto lascia dunque immaginare che l’acciaio corten troverà impieghi sempre più vasti, e si tratta realmente dell’unico metallo per il quale il processo di ossidazione non è sinonimo di deperimento.

Condividi post

Commenta il post

gavino 02/02/2019 18:41

conosco il metallo coeten e le sue proprieta