Mestiereimpresa.it

Guida alla scelta di un letto matrimoniale e di design

 

 

Una volta il letto matrimoniale era un acquisto che si faceva quando ci si sposava e si faceva un importante cambiamento di vita. Oggi si potrebbe quasi dire il contrario: il letto matrimoniale è una nuova opportunità di vita, al di là del fatto che lo si acquisti perché si sta andando all’altare. Il letto matrimoniale, infatti, non è più solo l’oggetto del desiderio di chi sta in coppia. Sì, perché è proprio vero: il letto matrimoniale è più comodo, che lo si voglia condividere oppure godere da soli. In questo articolo cercheremo di capire come sceglierlo tra le attuali proposte di letti matrimoniali dal design modern. Partiamo!

 

Perché scegliere un letto di modern design

È difficile orientarsi oggi nella scelta del letto perché le proposte sono davvero tante. Senza contare che questa scelta sarà importante per definire se non lo stile dell’arredamento dell’intera casa, almeno di quello della zona notte. E poi sul letto si passano minimo le otto ore più importanti dell’intera giornata: quelle che servono per ricaricarsi e fare le altre attività. E stare in forma. Niente come un buon sonno è garanzia di uno stato di salute ottimale.

 

Un letto di design è un letto che come nessun altro va incontro alle esigenze di comfort e funzionalità. E questo perché quando un prodotto di design arriva sul mercato è un prodotto di per sé affidabile, perché pensato secondo un mix tra funzionalità, fruibilità ed estetica e in un'ottica di marketing che in questo caso è estremamente positiva: pensando in un'ottica di orientamento al mercato, il design ragiona secondo le esigenze delle persone e proporrà il miglior prodotto possibile.

 

Piccola nota campanilistica… il Made in Italy è apprezzato in tutto il mondo proprio per il suo design. E il settore Arredo e Design costituisce uno dei tre settori strategici della produzione italiana (ricerca del Corriere della Sera), per un mix tra industria e artigianalità.

 

Quali fattori considerare nella scelta

Innanzitutto saranno da considerare le dimensioni della stanza, il posizionamento di porte e finestre e, ultimo ma non meno importante, il gusto personale. Un letto matrimoniale si caratterizza per:

 

  • Dimensioni.
  • Materiale.
  • Presenza o meno dell’imbottitura.
  • Eventuale testiera/pediera.
  • Presenza di contenitori, ad esempio un cassone o dei cassetti.

 

Le dimensioni oscillano tra i 140x190/200 cm del letto alla francese e quello del letto king size che può arrivare alla larghezza massima di 200 cm per 200 cm di lunghezza. La soluzione migliore sarà quella che terrà conto dello spazio oggettivo della camera da letto e di quello che voi volete dedicare al letto.

 

I materiali del modern design sono: il legno, il ferro battuto; in caso di imbottitura i possibili materiali saranno diversi (dall’ecopelle ai tessuti). Prestate attenzione particolare al materiale nel caso di allergie.

 

La testiera è diventata oggetto del desiderio perché è funzionale al godimento del letto nei momenti di relax. Le pediere danno invece un tocco romantico e possono essere molto belle, quando artigianali.

 

Infine... il  letto contenitore è uno dei must di quest’anno, dove le soluzioni sono tutte in un’ottica di comfort. La presenza di un contenitore consentirà di risparmiare spazio e sarà ottimale per piccoli e grandi ambienti.

Condividi post

Commenta il post