Mestiereimpresa.it

Placche per interruttori: cosa sono e a cosa servono

 

 

La realizzazione di un impianto elettrico domestico rientra nei lavori di costruzione di una casa e non sembra avere alcun impatto sul design degli ambienti interni. In realtà, non è esattamente così.

 

Ogni impianto, infatti, ha diversi punti “di uscita”, rappresentati dalle prese elettriche, dagli interruttori e da alcune prese speciali (come ad esempio quelle per la linea telefonica o l’antenna dell’impianto di ricezione del segnale televisivo).

 

Questi che sono gli elementi più esterni e visibili dell’impianto devono essere in qualche modo armonizzati con il resto dell’ambiente e resi meno “invadenti” per la vista e non solo. A tale scopo esistono in commercio delle placche in materiale plastico che è possibile applicare attorno all’interruttore (o a i gruppi da più interruttori).

 

Cosa sono le placche per interruttori

 

Le placche per interruttori sono delle cornici in materiale plastico, rifinite in vario modo e prodotta in formati e dimensioni differenti, che possono essere applicate attorno ad un interruttore o ad un gruppo di interruttori.

 

Le dimensioni variano a seconda del numero di interruttori presenti all’interno del gruppo installato sulla parete (i formati più comuni sono quelli da due, tre o quattro pulsanti). La cornice interna è rettangolare, come le cassette che contengono gli interruttori, mentre quella esterna presenta gli spigoli leggermente smussati e una superficie inclinata per colmare il gap tra il volume sporgente degli interruttori e la superficie della parete.

 

La parte interna delle placche è dotata di piccole sporgenze modellate in modo tale da agganciarsi agli alloggiamenti presenti lungo la cornice esterna degli interruttori: questo sistema serve ad assicurare la placca al modulo della cassetta dei pulsanti senza dover utilizzare viti o altri dispositivi di fissaggio.

 

Basta quindi applicare una leggera pressione per far incastrare la cornice e farla aderire alla scatola murata nella parete; naturalmente, quest’ultima deve essere stata collocata nella maniera giusta, per evitare che vi siano discrepanze tra la parete e la placca.

 

A cosa servono le placche per gli interruttori

 

Le placche per interruttori hanno carattere per lo più funzionale, in quanto proteggono e sigillano le componenti dell’impianto elettrico che non devono essere esposte. Da questo punto di vista non sono troppo diverse dai pannelli che chiudono le cassette di derivazione.

 

Per quanto riguarda la funzione estetica, le placche per interruttori possono essere considerati alla stregua di altre finiture, come ad esempio le modanature. Per questo, in commercio è possibile reperire diverse tipologie di questo dispositivo, per forme, fantasie cromatiche (argentate, cromate, satinate, simil legno, lucide, opache e così via).

 

Le placche per interruttori possono essere acquistate presso i negozi specializzati in materiale elettrico (o da un ferramenta ben fornito); in alternativa, è possibile consultare siti web specializzati, come ad esempio Emmebi Store, per scegliere il prodotto che più si adatta alle proprie esigenze: in questo campo non mancano i marchi specializzati che offrono un’intera linea di prodotti di alta gamma, come ad esempio la Bticino Axosulte.

 

La scelta delle placche per interruttori è importante per completare in maniera armoniosa l’allestimento e l’arredo di ogni ambiente domestico, in quanto permette di integrare in maniera omogenea un elemento puramente funzionale (quali sono gli interruttori) con gli altri oggetti d’arredo (mobili, infissi e quant’altro); vista l’ampia disponibilità sul mercato, è possibile scegliere l’opzione che più si adatta al singolo ambiente oppure propendere per una soluzione più neutra da applicare in tutta la casa, in modo tale da creare un elemento di continuità che si ripropone in ambienti diversi tra loro.

 

È possibile anche esaltare questo elemento per contrasto, scegliendo placche dai toni sgargianti che aggiungano una nota di colore ad una parete molto chiara o ad una superficie particolarmente spoglia.

 


 

- Se questa mini guida sulle placche per interruttori ti è piaciuta, condividila pure con i tuoi amici.

Grazie! smiley

 

Condividi post

Commenta il post