Mestiereimpresa.it

Pietra di Luserna di recupero: tutto quello che devi sapere

La Pietra di Luserna è una tipologia di pietra di recupero particolare che non tutti conoscono; cerchiamo, di seguito, di spiegare alcune delle sue caratteristiche principali.

Giocare con gli accostamenti di colori e tonalità, mettere a fianco l’antico ed il moderno, recuperare elementi in pietra antica. Arredare casa significa questo e molto di più.
Nel creare una pavimentazione di pregio, la pietra di Luserna potrebbe essere proprio la soluzione giusta per le tue esigenze.

Pietra di Luserna: caratteristiche principali

 

Cos’è la pietra di Luserna?
Tecnicamente, è un tipo particolare di roccia metamorfica che si presenta come un insieme di liste o blocchetti, utilizzati per rivestimenti sia da interno che da esterno.

E’ una pietra di recupero che viene estratta dalle cave del Piemonte occidentale, quindi possiamo dire che è una risorsa tutta italiana: un aspetto da sottolineare, quando parleremo del design unico della nostra casa e degli elementi in pietra antica che utilizzati per arredarla!
A livello cromatico, le lastre in pietra di Luserna di recupero tendono al grigio, con qualche sfumatura sul verdognolo: sono i minerali che la compongono a darle questa caratteristica tonalità.
Rispetto al colore, c’è una tipologia particolare di pietra di Luserna che viene chiamata in gergo “bianchina”, proprio per la tonalità più chiara rispetto a quella tradizionale.
La cosa interessante è che difficilmente dopo anni, guardando i rivestimenti in Pietra di Luserna che avrai utilizzato, ritroverai esattamente lo stesso colore: questa particolare pietra di recupero acquista negli anni sfumature di colore differenti e anche irregolarità che impreziosiscono ancora di più il tuo pavimento in pietra antica.

Se vuoi avere un’idea più precisa di dove potresti collocare questa tipologia di elementi in pietra per l’arredo di casa, sappi che normalmente la pietra di Luserna viene utilizzata per pavimentazioni carraie esterne, interne, camminamenti nel verde e rivestimenti.
 


Come posare la Pietra di Luserna


Partiamo da un presupposto: la posa della pietra di Luserna, come di tutti i pavimenti in pietra naturale, non è particolarmente difficile, ma ha comunque bisogno di alcune operazioni che devono essere svolte con il massimo dell’attenzione e della competenza. Se non sei esperto in questo campo, il primo consiglio è di non metterci le mani: altrimenti potresti rovinare un elemento antico di arredo davvero spettacolare (in questo caso ti consigliamo di rivolgerti a ditte specializzate nella lavorazione di materiali edili di recupero, il modo migliore per avere un lavoro ben fatto e che non necessiti ritocchi futuri).
Detto questo, la caratteristica migliore dei pavimenti in pietra è quella di essere resistenti al tempo ed agli agenti atmosferici: ecco perché possono essere utilizzati sia per esterno che per interno.
Solitamente hanno forme e spessori irregolari, altra caratteristica di cui tenere conto al momento della posa.
Vediamo rapidamente quali fasi occorrono per posare un pavimento in Pietra di Luserna esterno:

  • Scavare l’area da pavimentare, ad una profondità di circa 20 cm, dipende poi dallo spessore della pietra
  • Pareggiare lo strato di terra e spargere uno strato di sabbia a grana grossa; questo rappresenterà le fondamenta su cui posare le pietre
  • Livellare la sabbia
  • Sistemare le pietre e sigillare con cemento o sabbia

Se invece ti stai chiedendo come posare la pietra di Luserna per rivestimenti interni, per prima cosa la superficie deve essere pulita e priva di strati di vernice.
Per ottenere un buon risultato devi assicurarti che la superficie su cui vai a lavorare non sia umida e che non ci sia intonaco.
Una volta fatte queste operazioni preliminari è importante che tu scelga un legante specifico per la pietra antica e che prima di applicarlo, provveda a inumidire lo spazio di lavoro.
Il prodotto che avrai scelto dovrai stenderlo accuratamente sia sulla parete o pavimento che sulle liste di pietra di Luserna.
Un consiglio: procedi dagli angoli e dal basso verso il centro e applica sempre una pressione leggera sulle liste di pietra antica in modo che aderiscano bene alla parete.
Tra l’una e l’altra dovrai realizzare delle fughe, tutte della stessa dimensione.

Come trattare la Pietra di Luserna

 

In questo caso il consiglio è quello di effettuare dei lavori di manutenzione preventiva sulle pavimentazioni in pietra di Luserna, rendendoli impermeabili ed oleo-idrorepellenti.
In questo modo la pulizia sarà molto più semplice e comunque dovrai sempre effettuarla con saponi neutri.
Se non avrai fatto questa operazione preliminare, dovrai essere consapevole che potrai occorre in piccoli “danni”: macchie di olio o di grasso potrebbero danneggiare il tuo pavimento in pietra di Luserna. A questo punto, dovresti rapidamente passare sulla pietra antica con acqua mescolata ad una piccolissima quantità di acido muriatico.

Condividi post

Commenta il post