Mestiereimpresa.it

Perché il pavimento si solleva e cosa fare se succede

È un errore comune pensare che problemi legati al pavimento come rigonfiamenti o mattonelle scollate facciano parte del passato. Certo con il passare degli anni materiali e tecniche di posa hanno migliorato notevolmente la qualità del risultato finale, c’è da dire però che se in passato abbiamo avuto problemi con il pavimento la colpa non è tutta da addebitare alle mattonelle in ceramica o cotto.

Infatti la causa di rigonfiamenti, mattonelle incrinate o scollate, può annidarsi tanto nella qualità delle mattonelle e materiali utilizzati tanto nella posa.

 

Alcuni regolamenti ad esempio impongono nei condomini che la posa del pavimento avvenga con un margine dal suolo, questo a causa di esigenze termiche o acustiche. Se da un lato però questo migliora alcune esigenze, dall’altro può aumentare le possibilità di danni nel tempo, come rigonfiamento delle piastrelle e lo scollamento delle stesse.

Possiamo assistere inizialmente a piccole lesioni su mattonelle singole, che pian piano si diffondono su una sezione di pavimento sempre più grande.

Le ragioni possono essere di diversa natura. Materiali utilizzati, tecniche di posa, caratteristiche ambientali.

Può capitare, in casi rari, che determinati lotti di mattonelle non raggiungano gli standard imposti al materiale, risultando essere più fragili o più sensibili agli sbalzi di temperatura.

Se il collante utilizzato non è quello specificamente indicato per una determinata mattonella, troppo duro o troppo elastico, questo può provocare problemi di stabilità e conseguentemente portare al distacco.

Allo stesso modo la creazione di bolle d’aria nel collante sarà causa di instabilità nel materiale e creerà problemi nel tempo.

Una fuga di dimensioni inadeguata tra le mattonelle non permetterà l’assorbimento della dilatazione in caso di alte temperature, la pressione tra le mattonelle provocata dalla dilatazione provocherà alla lunga sollevamento e spaccature.

Le cause però possono essere anche ambientali, una tubatura che perde di cui non siamo a conoscenza può provocare seri problemi di distacco del pavimento, tubi dell’impianto di riscaldamento non adeguatamente coibentati possono innalzare eccessivamente la temperatura di alcune  mattonelle provocando anche in questo caso rotture e crepe.

Altra causa può essere l’eccessiva umidità degli ambienti.

Cosa fare quando il pavimento si solleva

Ora vogliamo dare alcune chiare indicazioni sul cosa fare nel caso questi problemi dovessero presentarsi proprio in casa nostra.

Per prima cosa dobbiamo determinare e quantificare la reale estensione del danno, poi capire le cause che hanno aiutato a creare tale problema, infine intervenire su pavimento e cause se necessario.

Dietro ad ogni problema, sollevamento, incrinature, distacco, c’è sempre una causa scatenante ben precisa, ignorare e non intervenire sulla causa che ha provocato tale problema significa certamente ritrovarsi ad affrontare la stessa situazione a breve.

Il sollevamento di alcune mattonelle in un angolo ad esempio potrebbe essere sintomatico di un problema d’umidità di cui non siamo a conoscenza; in tal caso dovremo dapprima intervenire sull’eccessiva umidità e poi procedere alla posa di nuove mattonelle.

Sono situazioni queste molto frequenti che di solito si risolvono con una spesa contenuta. Il mercato offre una gamma vastissima di prodotti per combattere l’umidità, e una volta risolto il problema basterà acquistare mattonelle della stessa fattura per poi procedere alla posa.

Il pavimento, ad esempio, potrebbe iniziare a gonfiarsi sistematicamente, e questa è una cosa molto più frequente di quanto si pensi.

È facile intuire che il problema è ben più esteso e serio del primo caso. Potremmo trovarci di fronte ad una posa fatta male, ad esempio con delle vie di fuga insufficienti ed inappropriate per le mattonelle, o un collante sbagliato (troppo duro o troppo morbido).

Oppure, in casi estremi, il massetto potrebbe essere inadeguato, e in questo caso ci troveremmo di fronte ad un problema da affrontare ben più serio, con una spesa aimè ben più alta.

Un massetto di buona qualità è alla base di un buon pavimento, ecco perché è così importante accertarsi della sua solidità e tenuta, soprattutto se la casa non è di recente costruzione. La migliore delle mattonelle su un massetto instabile avrà vita breve.

Se siamo così sfortunati da imbatterci in problemi simili non dobbiamo disperare, possiamo noi stessi iniziare a togliere (con moltissima cautela) le mattonelle già scollate e tastare il terreno.

Una prima occhiata può farci scoprire un problema d’umidità di cui eravamo all’oscuro, o una perdita nel muro in corrispondenza di un calorifero che filtra fino al pavimento.

Facendo questo saremo anche in grado di interpretare correttamente i consigli dell’artigiano che interpelleremo per procedere adeguatamente alla risoluzione del problema.

Nell’eventualità invece che il problema sia da addebitare al massetto dovremo fare qualche considerazione in più. Il solo ripristino del massetto in casa nostra ha sicuramente un costo considerevole, cui devono aggiungersi l’acquisto del nuovo pavimento, materiali e posa.

A tutto questo infine aggiungiamo il disagio di dover per ovvie ragioni traslocare noi e tutte le nostre cose per il tempo necessario.

Un calvario questo che ognuno di noi vorrebbe evitare, in una simile situazione però che fare?

Prima di gettare la spugna e disperare per un preventivo esorbitante, innumerevoli disagi e problemi pratici da affrontare, vorremmo invitarvi a considerare soluzioni alternative.

Una ad esempio potrebbe essere quella di abbandonare il vecchio pavimento di mattonelle per passare a un tipo di pavimento come il parquet che mantiene le sue qualità meccaniche anche su fondi imperfetti.

Questa sarebbe una soluzione semplice efficace e pratica.

Il consiglio sarebbe quello di togliere completamente le mattonelle e, dopo essersi accertati dei requisiti minimi di stabilità del massetto e averne ripristinato le problematiche maggiori, procedere alla posa del parquet. In questo modo conterremmo enormemente costi e disagi.

Qualunque sia il problema dobbiamo sempre cercare la soluzione più appropriata al nostro caso affidandoci solo a professionisti seri e specializzati della propria zona. Uno dei migliori più rapidi e affidabili per trovare un professionista specializzato, è quella di chiedere un preventivo gratuito su Edilnet ed attendere i sopralluoghi dell'azienda specializzata.

 


 

- Se questa mini guida sul perché il pavimento di casa si solleva e sul cosa fare se succede ti è piaciuta, condividila pure con i tuoi amici.

Grazie! smiley

Condividi post

Commenta il post

Codrino 06/16/2020 20:10

Buongiorno io abito in provincia di alessandria e oggi il pavimento della mia abitazione si è alzato. Il pavimento appartiene a un contesto storico e queste piastrelle non si trovano piu? Avete soluzioni( le piastrelle non si sono alzate per umidita perche è in un punto non umido)

Sara Pezzano 04/30/2020 16:33

Salve, io volevo chiedere se è posibile mettere pavimento in pvc o laminato su pavimento che in alcuni punti è leggermente alzato senza rompere le mattonelle sottostanti. Grazie

Alan 04/30/2020 17:05

Salve Sara, si è possibile la sovrapposizione in molti casi se la pavimentazione lo consente. Il mio consiglio è quello di farsi un preventivo da un'azienda specializzata della zona. Consiglio sempre un servizio gratuito - proprio per trovare un'azienda o più di una disponibile - faccia la richiesta di preventivo online su Edilnet.it

Un saluto

Paolo Zendri 09/13/2018 17:07

Nel mio caso il pavimento box, vecchio di 45 anni, quest'anno improvvisamente si é gonfiato per circa 2 mq e ho scoperto che nell'angolo accanto e a livello pavimento, é uscita una macchia di umidità. La prima questione é quella di individuare se le colpe siano da ascrivere al condominio o come anticipatomi dall'amministratore sono a mio carico. Seconda cosa, se io rifacessi il pavimento questi sarebbe nuovamente soggetto a rigonfiarsi se non viene risolto il caso dell'umidità. che faccio? mi interesserebbe sapere da voi come risolvere la questione. Grazie e attendo la vostra opinione.