Mestiereimpresa.it

Isolamento acustico delle pareti

Isolamento acustico delle pareti

L'esposizione ad alti livelli di rumore è nociva per la salute dell'individuo e se prolungata può comportare la perdita della capacità uditiva.

 

Nelle abitazioni la presenza di rumori provenienti dall'esterno può essere un elemento di forte disagio e causare stress alle persone che vi abitano.


Esistono due modi distinti di gestire e controllare il rumore.

Il primo, riguarda la capacità da parte di un sistema di isolare acusticamente un ambiente dai suoni provenienti dal mondo esterno e viceversa (o da altre abitazioni).

Ci si riferisce a questo concetto con il termine di fonoisolamento. Il secondo, invece, riguarda gli aspetti acustici dell'ambiente in cui si vive: come quest'ultimo si comporta nei confronti di eventuali sorgenti sonore interne a esso, si parla in tal caso di fonoassorbimento.

Isolamento acustico: il fonoisolamento

L'attenuazione della trasmissione sonora riguarda la riduzione di energia sonora che passa attraverso un muro, un pavimento, un tetto ecc. Il rumore può essere di natura aerea (televisione, stereo, voci ecc.) o causato da impatti.
La soluzione tradizionale per ridurre la trasmissione sonora aerea è quella di realizzare pareti che abbiano un elevato peso per unità di superficie.

Per ottenere questo risultato si ricorre a elevati spessori della parete e all'impiego di materiali ad alto peso specifico. L'impiego di materiali porosi consente, a parità di peso della parete, di ottenere un comportamento e un isolamento acustico più elevato.


In fase di costruzione l'attenuazione del rumore che proviene dall'esterno - sia attraverso le pareti, sia attraverso il tetto - può essere condotta isolando la struttura abitativa. In pratica, adottando una struttura tutta discontinua, costruita in modo che le pareti, il pavimento e il soffitto di una stanza costituiscono come una scatola, sospesa entro la struttura portante.

Una riduzione del livello di rumore in un ambiente può essere ottenuta rivestendo le pareti con materiali fonoassorbenti. In tal modo si riduce il livello sonoro che si stabilisce nell'ambiente, a parità di potenza acustica entrante.
Nei casi in cui invece il rumore proviene dagli appartamenti contigui, il problema può essere risolto utilizzando materiale isolante in corrispondenza delle pareti divisorie e dei pavimenti.

 

Isolamento acustico: il fonoassorbimento

 

Le superfici lisce e dure hanno la proprietà di riflettere il suono.

Questo fenomeno si chiama riverbero, mentre "camera di riverberazione" è l'ambiente usato per testare l'assorbimento acustico dei materiali.

 


La capacità di un materiale di assorbire il suono può essere usata per ridurre il riverbero all'interno degli ambienti.

L'isolamento acustico delle pareti interne dai rumori esterni è possibile grazie a speciali materiali che permettono di ottenere un buon isolamento acustico.

 

In commercio esistono diverse tipologie di materiali appositi che vanno utilizzati singolarmente o in accoppiata con altri per isolare perfettamente le pareti interne e non sentire rumori di auto, di ferrovie o magari non disturbare gli altri se in casa suonate degli strumenti che possono far lamentare i vicini.

Vediamo di seguito quali materiali scegliere per ottenere un perfetto isolamento acustico delle pareti interne.

Varie tipologie di materiali per l’isolamento acustico delle pareti interne

Buona parte dei materiali disponibili in commercio sono di natura organica, ma alcuni sono invece il risultato di accurate ricerche scientifiche.

Per quanto riguarda la prima tipologia i migliori materiali in assoluto sono il sughero, la lana di roccia e l’argilla espansa, mentre per la seconda ottimi sono il polistirolo o altri materiali sintetici di ultima generazione.

Il sughero è perfetto per isolare pareti divisorie e si può acquistare dello spessore di un centimetro e mezzo o due, sufficiente per formare una barriera protettiva che spezza le onde sonore provenienti dall’esterno.

Il sughero è sicuramente un materiale costoso, ma rivestire le pareti interne con questo materiale vuol dire avere stanze perfettamente fonoassorbenti e impenetrabili.

 

Come risparmiare per l’isolamento acustico delle pareti interne

 

Un altro prodotto molto valido per l’isolamento acustico delle pareti interne è la lana di roccia, ideale per creare una parete fonoassorbente.

Questo materiale può essere utilizzata per riempire un’intercapedine creata con il cartongesso applicato a sua volta su specifici distanziatori di alluminio.

In alternativa, se si vuole utilizzare il sughero e si vuole risparmiare sui costi, è possibile sigillare prima le pareti con del cartongesso, poi con lana di roccia ed infine ricoprire con pannelli di sughero anche dello spessore di circa un centimetro.

Isolamento Acustico: Le soluzioni

 

Quando si parla di isolamento acustico si fa riferimento a tutta una serie di soluzioni atte e limitare in un modo o nell’altro, la trasmissione di suoni da e verso altri ambienti, dove lo scopo finale sarà quello di attenuare o eliminare la cosiddetta energia sonora.

Tali misure vengono utilizzate anche per le comuni abitazioni e questo non è affatto un mistero, ma chiaramente sarà importante esaminare quelle che sono le proprie esigenze, valutando l’intera situazione, così come anche i rumori provenienti dall’ambiente circostante.

In questo modo si avrà una visione particolarmente ampia del problema e sarà un gioco da ragazzi scegliere il tipo di soluzione atta a garantire un buon grado di isolamento acustico.

 

Pannelli di isolamento acustico con materiale fonoisolante

 

Ci teniamo a sottolineare che esistono diverse tipologie o livelli di isolamento acustico, così come anche eventuali soluzioni, a partire ad esempio dall’utilizzo di materiale fonoisolante, il quale verrà collocato praticamente sotto il massetto, oppure sotto il pavimento.

Tra le altre soluzioni atte a garantire un buon isolamento acustico troviamo ad esempio i pannelli isolanti acustici, così come anche l’installazione di infissi termo-acustici.

Insomma, tutte soluzioni ben note che potrebbero sicuramente fare al caso vostro, ma per le quali consigliamo di prestare grande attenzione.

Non è semplice svolgere tutti i lavori senza l’aiuto di esperti del settore, motivo per cui, guardatevi attorno, magari richiedete un preventivo online.

Scegliete la realtà che possa fare al caso vostro, con professionisti del settore che non solo vi potranno consigliare la soluzione giusta, ma anche installarla senza arrecare problemi alla vostra abitazione e/o ufficio.

Condividi post

Commenta il post