Mestiereimpresa.it

Infissi a Roma, come scegliere la migliore azienda

Cercate un’azienda di infissi a Roma? Questo articolo vi aiuterà a scegliere bene e a effettuare un buon acquisto.

 

 

Scegliere una buona azienda di infissi a Roma non è semplice, viste le specificità della Capitale e una offerta di produttori e rivenditori praticamente sterminata. In questo articolo offriamo alcuni consigli utili e forniamo una panoramica di questi serramenti, focalizzando l’attenzione sui materiali e sui prezzi.

 

Sostituire gli infissi è un atto doveroso, se quelli esistenti presentano problemi; comunque utile se si intende rendere un locale più efficiente energeticamente o migliorarne l’impatto visivo.  Se siete di Roma, dovreste porre particolare attenzione. La città infatti mette a disposizione una offerta di rivenditori e produttori davvero ampia, in grado persino di disorientare.

 

Di seguito, una panoramica sugli infissi e qualche consiglio utile per individuare e scegliere una buona azienda di infissi a Roma. Per ora, facciamo un nome: Centro Idea Casa Srl, che risponde a standard qualitativi elevati, certamente meritevole della vostra attenzione.

 

Infissi, le caratteristiche e i materiali

 

Uno dei motivi principali per cui scegliere gli infissi non è affatto facile risiede nell'eterogeneità del prodotto. Esistono svariati modelli, i quali si differenziano per qualità estetica, meccanismo di apertura, materiali. Dunque, è bene fare una panoramica, criterio distintivo per criterio distintivo.

Meccanismo di apertura. La scelta qui è davvero ampia. Il mercato offre infissi a finestra fissa (in cui l’anta è bloccata al telaio); infissi con finestra a battente (con l’anta che si apre verso l’interno); infissi con finestra a scorrimento, infissi con finestra a vasistas (in cui la cerniera è posta sul lato inferiore orizzontale).

Materiali. La scelta, qui, è tra tre materiali: PVC (polivinilcloruro), legno, alluminio. In genere, tutti i materiali presentano una certa capacità di isolare termo-acusticamente e di resistere agli agenti atmosferici. Ciascun materiale ha però un tratto specifico. Il legno, per esempio, è il materiale più bello esteticamente e quello con il grado di isolamento più elevato. L’alluminio è il materiale più resistente ma quello che, da solo, offre le minori garanzie in termini di isolamento (non a caso viene integrato con il legno). Il PVC offre tutte e tre queste caratteristiche in maniera omogenea.

 

Come scegliere gli infissi

 

Come si evince dal paragrafo precedente, le combinazioni possono essere numerose. Dunque, come operare una scelta incline alle proprie esigenze? Per aiutare nel difficile processo di selezione, possiamo elencare alcuni casi tipici, i quali dovrebbero portare a una scelta precisa.

Mancanza di spazio. In questo caso, la soluzione è abbastanza ovvia. Dovreste optare per le finestre a scorrimento. Tutt’al più, per gli infissi con finestre a vasistas, che comunque occupano meno spazio rispetto alle classiche “a battente”.

Locali poco efficienti dal punto di vista energetico. Fermo restando che un infisso isolante è sempre meglio di un infisso con scarse capacità da questo punto di vista, se il locale scarseggia sul fronte dell’efficienza energetica, ciò influenza anche sul tipo di infisso da acquistare. Anzi, sul materiale. In questo caso, sarebbe bene optare per infissi in PVC o in legno.

Basso budget. E’ un problema che riguarda molti. Nel caso aveste un budget limitato su quale modello dovreste porre la vostra attenzione? La risposta è semplice: infisso con finestra fissa o a battente, in PVC.

 

Quali i prezzi per degli infissi a Roma?

 

Lo abbiamo detto all’inizio: i modelli sono numerosi, l’offerta è davvero eterogenea. Dunque, anche i prezzi sono variabili. E’ bene pertanto fare una panoramica approfondita, cercando di dare il giusto spazio a tutte le combinazioni possibili. In ogni caso, è bene sapere una cosa: per un infisso, raramente si spende più di 1.200,00 € al metro quadro.

 

  • Infisso con finestra fissa in PVC: dl 100,00 € a 200,00 € al mq

  • Infisso con finestra fissa in legno: da 150,00 a 200,00 € al mq

  • Infisso con finestra fissa in alluminio: da 250,00 € a 350,00 € al mq

 

  • Infisso con finestra a battente in PVC: da 100,00 € a 250,00 € al mq

  • Infisso con finestra a battente in legno: da 150,00 € a 300,00 € al mq

  • Infisso con finestra a battente in alluminio: da 250,00 € a 400,00 € al mq

 

  • Infisso con finestra a vasistas in PVC: da 150,00 € a 250,00 € al mq

  • Infisso con finestra a vasistas in legno: da 250,00 € a 350,00 € al mq

  • Infisso con finestra a vasistas in alluminio: da 400,00 € a 500,00 € al mq

 

  • Infisso con finestra a scorrimento in PVC: da 700,00 € a 800,00 € al mq

  • Infisso con finestra a vasistas in legno: da 800,00 € a 900,00 € al mq

  • Infisso con finestra a vasistas in alluminio: da 1.100,00 € a 1.300,00 € al mq

 

Come scegliere la migliore azienda di infissi a Roma?

La Capitale presenta alcune specificità, quando si parla di vendita al dettaglio. Ciò vale anche per chi cerca una buona azienda di infissi a Roma. L’offerta, infatti, è sterminata ed è facile incappare in una realtà incapace di esprimere un livello qualitativo elevato.

Dunque, come fare per individuare e scegliere una buona azienda di infissi a Roma? Potrebbe bastare prendere in considerazione alcuni criteri.

  • Dovizia di informazioni. Una buona azienda si riconosce anche dalla quantità e dalla qualità di informazioni che è disposta a fornire su se stessa e i suoi prodotti.

  • Trasparenza. Un’azienda che spiega candidamente pregi e difetti dei prodotti, nonché le condizioni dei propri servizi, è senz’altro da prendere in considerazione.

  • Assistenza. A distinguere una buona azienda da una cattiva azienda è anche la qualità, la rapidità e l’efficacia del servizio di assistenza.

  • Offerta. Questa deve essere ampia e di qualità. Vale per tutte, anche e soprattutto per le aziende di infissi a Roma.

Condividi post

Commenta il post