Mestiereimpresa.it

Imbiancare casa: perché è importante scegliere il colore giusto

State pensano di eseguire lavori di tinteggiatura alla vostra casa e siete indecisi sul colore o sulla tonalità che meglio si addice al vostro ambiente?

Sappiate allora che il colore che scegliamo per tinteggiare la nostra abitazione o gli ambienti interni della nostra casa è molto importante, sia per quanto riguarda l’aspetto estetico sia anche sul piano psicologico e del comfort.

 

Sin dagli inizi del ‘900 si studia il rapporto tra il colore di un determinato ambiente e l’effetto che questo genera sulla psiche.

Da questo risulta che alcuni tipi di colore sono più indicati rispetto ad altri in base all’attività che andiamo a svolgere nel determinato ambiente. 

Ad esempio il rosso risulta essere un colore molto stimolante, che aiuta a sopportare la fatica, lo stress e favorisce il lavoro; l’azzurro invece è un colore adatto al riposo, poiché trasmette sensazioni di tranquillità, quindi molto adatto alle ore serali e notturne; il magenta invece è molto adatto ad ambienti in cui svolgere attività ludiche o sociali, favorisce l’allegrezza e il desiderio di condivisione.

Tinteggiare le pareti di bianco, invece, potrebbe rivelarsi controproducente se non si utilizza questo colore negli ambienti appropriati.

Il bianco infatti ha un carattere di assolutezza e esagerata purezza che può caratterizzare la mancanza di volontà o l’isolamento, è quindi buona norma decorare le pareti bianche con quadri, poster o fotografie che donino maggiore colore all’ambiente. 

Eseguire lavori di tinteggiatura non è solo una questione personale, ma può risultare molto importante anche per riqualificare e migliorare l’aspetto del quartiere o della città in cui viviamo.

Molti centri hanno optato per l’applicazione di piani del colore, che prescrivono delle direttive specifiche per quanto riguarda la tinteggiatura esterna degli edifici così da dare un aspetto più omogeneo a tutto il centro abitato.

Insomma eseguire dei lavori di tinteggiatura non è solo una questione di manutenzione ma può essere un’ottima occasione per migliorare l’aspetto degli ambienti in cui abitiamo e renderli più adatti alle nostre esigenze, in base alle attività che andiamo a svolgere.

Come scegliere il colore per imbiancare casa? La camera da letto è il punto della casa dove qualsiasi individuo cerca la pace, questa stanza deve riuscire a conciliare il riposo e per farlo è necessario scegliere il colore appropriato.

Se decidete che ogni stanza dovrà avere un colore particolare assicuratevi di trovarne uno appropriato, ovviamente non potrete mettere il giallo canarino in camera da letto perché non concilia per niente il sonno; a tal proposito uno studio effettuato in Inghilterra ha rilevato che una camera da letto blu riesce a donare sonni tranquilli, color rosso ( anche tenue ) infonde molto eros alla coppia e le notti di passione saranno davvero molte.

Avviso importante ai mariti, non fate la camera da letto grigia, questo colore stimola lo shopping e lo sto pagando sulla mia pelle fidatevi; evitate assolutamente anche il viola (non perché per alcuni è il colore della sfortuna) perché riesce a interagire negativamente con il vostro cervello e di conseguenza non riuscirete a dormire bene.

In sostanza quando non saprete come scegliere il colore per imbiancare casa dovrete pensare a questo post, i colori anche se non lo capiamo interagiscono enormemente con il nostro cervello e riescono a dare sensazioni straordinarie o ad esempio come per il grigio impulsi di acquisti online ossessivi.

In conclusione quando andrete a convivere e vi porrete la fatidica domanda come scegliere il colore per imbiancare casa? Vi consigliamo di scegliere tonalità tenue e rilassanti (o passionali) nelle camere da letto e colori più accessi nella zona giorno, vedrete che durante la giornata avrete sempre voglia di far qualcosa e in alcuni casi potreste anche far fatica a prendere sonno guardando un film.

Ovviamente se siete dormiglioni anche se colorerete la vostra camera da letto giallo acceso dormirete sonni tranquilli, molto dipende dalla personalità di ogni singolo individuo. :)

Condividi post

Commenta il post