Mestiereimpresa.it

Risparmio energetico e fotovoltaico: consigli

L’eccessivo consumo di energia elettrica e acqua è un tema molto attuale soprattutto nella sfera dell’edilizia, e cercare di ridurre lo spreco di risorse è, più che opportuno, doveroso.

Nelle nostre abitazioni sono gli elettrodomestici i maggiori responsabili del consumo di acqua ed elettricità.

Una lavatrice ad esempio consuma mediamente tra gli 0,2 e 2 KWh di cui la maggior parte per scaldare l’acqua e circa 50 litri di acqua calda; moltiplicando questi dati per il numero di lavaggi in una settimana si comprende bene la portata del consumo.

Come fare quindi per ridurre al minimo lo spreco?

Un’ottima soluzione consiste nell’utilizzare l’energia solare per ridurre i consumi dell’energia elettrica, installando pannelli fotovoltaici o pannelli solari per il riscaldamento dell’acqua.

Esistono dei dispositivi che permettono di alimentare direttamente la lavatrice tramite acqua calda ottenuta con i pannelli solari, ciò ci permette di configurare il dispositivo in modo tale che scaldi l’acqua alla temperatura necessaria al lavaggio, risparmiando l’80% di energia consumata per ciclo di lavaggio.

Si può anche optare per una lavatrice che sfrutta l’energia solare a circolazione naturale, l’impianto sfrutta la legge fisica per cui il calore tende ad andare verso l’alto, creando un circuito all’interno del serbatoio che permette il ricambio tra acqua fredda e acqua riscaldata dai raggi solari.

Questo sistema permette di ridurre i consumi fino al 50%.

Un’altra questione legata al consumo è quella degli impianti di riscaldamento, che oltretutto danneggiano fortemente l’ambiente essendo la principale fonte di emissioni di CO2 dalle abitazioni.

Si possono configurare gli impianti termici solari perché oltre all’acqua calda si occupino anche del riscaldamento dell’abitazione riuscendo a risparmiare molto sia economicamente sia in termini di emissioni nell’ambiente.

Gli impianti termici solari e fotovoltaici, grazie alla ricerca nel campo dei materiali, possono essere installati ovunque creando tetti solari o addirittura facciate completamente adibite agli impianti solari e anche grazie ai moderni sistemi di robotizzazione i costi di produzione si sono notevolmente ridotti permettendo anche all’acquirente di risparmiare.

Condividi post

Commenta il post