Mestiereimpresa.it

Come scegliere il materasso in base alla posizione in cui si dorme

Al giorno d’oggi un’azione quotidiana come quella di dormire ha un peso molto più rilevante rispetto a quanto non avvenisse diversi anni fa. Non è un caso che vengano prodotti materassi e guanciali sempre più all’avanguardia, con lo scopo di garantire il miglior riposo possibile: in questo articolo vediamo come scegliere il miglior materasso, anche in funzione della posizione in cui si dorme.

 

Come scegliere il miglior materasso? Può sembrare una domanda banale, ma in effetti questa è una domanda che molte volte ci si pone quando si decide di acquistare un prodotto così importante per il riposo, come, appunto, il materasso. Un tempo non c’erano moltissime differenze e quindi non si prendeva molto in considerazione l’idea di acquistare uno di questi prodotti per dormire a seconda di alcuni fattori importanti come, ad esempio, la posizione in cui si dorme: oggi, per fortuna, si sta dando molta più rilevanza a questo aspetto ed è molto diffusa la domanda su come individuare il miglior materasso e come sceglierlo in base alla posizione in cui si dorme.

In commercio vi sono moltissime tipologie di materassi, guanciali e vari prodotti adatti a garantire il massimo riposo: perché, anche se può sembrare strano, in realtà dormire non basta, ma è fondamentale anche riposare. Dormire e riposare non sono esattamente la stessa cosa: nel primo caso, possiamo dire che ognuno di noi, specialmente alla fine di una giornata pesante, può cadere addormentato anche sul peggior materasso del mondo. Ma questo non è riposare: quanti di voi, ad esempio, si svegliano al mattino stanchi esattamente come quando sono andati a dormire la sera prima? Questo è un chiaro esempio del fatto che non sempre dormire fa rima con riposare.

E per riposare bene, quindi, è fondamentale sdraiarsi su un materasso comodo e adatto al funzionale riposo: ve ne sono in commercio di ogni tipo, in funzione di varie caratteristiche e di diversi aspetti come ad esempio l’età, la conformazione fisica ed infine anche della posizione in cui si dorme.

 

Riposare bene: quale materasso migliore in base alla posizione in cui si dorme?

Vediamo quindi quali sono alcuni esempi del migliore materasso in base alla posizione in cui tendenzialmente ci addormentiamo: questo è un valore importante, perché ognuno di noi ha una posizione preferita per dormire e per riposare, e grazie allo studio dei più esperti del settore, è stato possibile individuare delle formulazioni adatte ad ogni esigenza. L’importante è scegliere autonomamente quella che più si adatta alla nostra necessità:

  • Il materasso adatto per chi dorme a pancia in su: sono tante le persone che dormono in questa posizione, ed è stato quindi fondamentale studiare delle caratteristiche di materasso specifiche per assolvere alla funzione del riposo. Tenendo in considerazione il fatto che dormire a pancia in su significa comunque esercitare una certa pressione sulla colonna vertebrale, è bene che il materasso sia di struttura medio-rigida in memory foam o lattice, per consentire un riposo ed un modellamento del corpo in quella zona.
  • Il materasso adatto per chi dorme a pancia in giù: questo è un materasso specifico per chi preferisce dormire in una posizione che comunque non è molto consigliata a chi soffre di problemi di schiena o di cervicale. In ogni caso, per evitare delle sollecitazioni su questa zona, è consigliabile scegliere un materasso rigido, in lattice oppure a molle insacchettate.
  • Il materasso adatto per chi dorme di fianco: chi è solito addormentarsi in questa posizione significa che esercita la pressione del corpo su spalle e gambe. Per questo motivo, è bene scegliere un materasso che abbia una conformazione tale da non pregiudicare l’allineamento della colonna vertebrale: potrebbe essere ottima la scelta di un materasso medio-morbido, in Memory foam o molle insacchettate.
  • Il materasso per chi non ha una posizione preferita: in questo caso, il migliore è un materasso medio-rigido, meglio ancora se in memory foam.

 

Come scegliere il miglior materasso per dormire

Uno dei consigli efficaci per scegliere il miglior materasso per dormire è quello di non affidarsi troppo ad amici e parenti sulla scelta di un prodotto: come abbiamo avuto modo di vedere, infatti, ognuno di noi assume una posizione individuale per dormire, e per molti questa posizione  un’abitudine così forte da non potersi addormentare in una posizione diversa da quella a cui si è abituati.

Per questo motivo, il consiglio esterno potrebbe compromettere la nostra scelta, perché non è detto che un materasso preferito da un nostro caro amico sia preferibile anche per noi: entrano in gioco, infatti, troppi fattori diversi.

È però possibile riuscire ad orientarsi nella scelta andando alla ricerca di un prodotto di ottima qualità, e quindi scegliendo il miglior materasso grazie all’aiuto di recensioni e di confronti tra vari prodotti: questo è possibile confrontando i preventivi di diversi prodotti e quindi scegliere quello che più si adatta alle nostre esigenze ed alle nostre necessità.

 


 

- Se questa mini guida con consigli per scegliere il materasso in base alla posizione in cui si dorme ti è piaciuta, condividila pure con i tuoi amici.

Grazie! smiley

Condividi post

Commenta il post