Mestiereimpresa.it

Come risparmiare sul riscaldamento

Bisogna ammetterlo: una casa calda e confortevole è il sogno di tutti. Specialmente dopo una lunga giornata di lavoro passata con una condizione meteorologica particolarmente gelida. Certo che, avere una casa sempre calda, è anche sinonimo di alto costo della bolletta finale. Le case costruite in Italia, che magari hanno un bel po' di anni, hanno una struttura ed una progettazione che non tiene conto del risparmio energetico.

Con la conseguente perdita di calore ed energia. Le case, invece, di "ultima generazione" sono già progettate seguendo precise regole e norme volte al risparmio, e quindi una migliore efficienza ed un minore costo finale. E quindi che fare? Cambiare casa? Certo che no. Ci sono alcune metodologie ed alcuni trucchetti che ti possono aiutare ad avere una perfetta temperatura casalinga, ed allo stesso tempo non avere un infarto quando poi ti arriverà la bolletta. Ad esempio, già solo con l'acquisto di uno dei migliori termostati WIFI in commercio, il risparmio è già più che garantito.

Ma scopriamo insieme quali sono tutte le strategie per risparmiare sul riscaldamento.

 

Risparmiare sul riscaldamento: tutte le strategie

 

Prima di procedere con i diversi consigli, dobbiamo dirti alcune regole basilari che ti saranno di vitale importanza in tutto questo. Avere un bel calore in caso è più legittimo, purché non sia eccessivo. Le direttive date dal settore sanitario, infatti, affermano che la temperatura giornaliera ottimale oscilla tra i 19 ed i 20 C°. Mentre, la temperatura notturna, dovrebbe essere sui 18 C°. Anche nel caso ci siano bambini molto piccoli, è sempre bene non superare mai la soglia dei 23-24 C°. Pensa che, aumentare la temperatura anche di un solo grado, ti porterebbe ad avere un consumo maggiore di ben l'8% in più. Insomma una bella differenza. Detto questo possiamo pure procedere con i diversi consigli per risparmiare sul riscaldamento.  

Risparmiare sul riscaldamento: l'importanza della caldaia

Il primo elemento di cui vogliamo parlarti è sicuramente la caldaia. È bene che sia in ottime condizioni, e per verificare questo, cerca di programmare sempre una pulizia annuale. Solo se la caldaia è in perfetta "salute" potrà darti il meglio delle sue prestazioni. Se è molto vecchia, poi, ti consigliamo di sostituirla con una di nuova generazione, dette anche caldaie a condensazione. È un costo iniziale, ma che verrà attutito nel tempo grazie all'enorme risparmio sulle bollette. Inoltre, è possibile usufruire di alcune detrazioni fiscali.

 

Risparmiare sul riscaldamento: i serramenti

Altra cosa da valutare all'istante, è la condizione in cui si trovano i diversi serramenti della tua casa. Finestre e porte sono perfette per isolare l'ambiente interno da quello esterno, ma se sono ridotti molto male, o non sono ben progettati, l'aria che entra dalle diverse fessure porterebbe ad un inutile spreco di energia e calore. Se non puoi cambiare i tuoi serramenti vecchi, puoi anche optare per una ristrutturazione.  

 

Risparmiare sul riscaldamento: arieggiare le stanza

Passiamo ora ai metodi di risparmio più economici. Primo tra tutti è quello di prendere l'abitudine di arieggiare la casa ogni singolo giorno, ma di farlo in maniera intelligente. Cosa significa questo? Significa che la miglior cosa è quella di aprire tutte le finestre nello stesso momento e di lasciarle aperte per 10 minuti al massimo. Aprire tutto favorirà un migliore circolo d'aria, e saranno necessari meno minuti. Così le mura della casa non faranno in tempo a raffreddarsi.  

 

Risparmiare sul riscaldamento: la giusta programmazione

Importantissima poi la programmazione di diversi orari per l'accensione e spegnimento della caldaia. Se, ad esempio, durante il giorno non c'è nessuno a casa, è inutile lasciare che il riscaldamento funzioni. E spegnerlo, significherebbe, trovare davvero freddo quando si torna a casa. Senza contare alla grande quantità di tempo che si impiegherà poi per arrivare alla giusta temperatura. Ecco quindi che, acquistare un termostato tecnologico ed efficiente, è davvero importante. Avere un termostato WIFI, significa poter controllare ed impostare il tuo riscaldamento casalingo anche da fuori casa. Il che, potrai bene capire, è altamente comodo.  

 

Risparmiare sul riscaldamento: termosifoni

Altra accortezza, è quella di controllare che i termosifoni siano sempre belli liberi senza nessun corpo estraneo davanti. Le tende lunghe, ad esempio, sono davvero meravigliose, ma se cadono proprio davanti al termosifone, potrai ben capire, di come si andrà a sprecare calore ed energia per niente.  

 

Risparmiare sul riscaldamento: non usare stufe alogene

Assolutamente vietate tutte le stufe alogene utilizzare per dare un aiuto al riscaldamento casalingo di base. Infatti, anche se si crede che accendendo una seconda stufetta si aiuta il riscaldamento principale, in realtà, il consumo finale sarà davvero maggiore. Le stufe alogene hanno un consumo energetico davvero elevato ricordatelo sempre.  

 

Risparmiare sul riscaldamento: controlla il mercato

Altro consiglio utile è quello di controllare sempre le diverse offerte che il mercato offre per quanto riguarda la somministrazione di energia elettrica. Negli ultimi anni, infatti, è un settore in cui regna una grande concorrenza. Proprio per questo, spesso, vi sono alcune campagne pubblicitarie in cui vengono offerte delle tariffe estremamente vantaggiose. Tieni sempre le orecchie belle aperte e non fossilizzarti sempre e solo su una azienda.  

 

Risparmia sul riscaldamento: valuta le diverse stanze

Come ultimo consiglio di sentiamo di dirti di controllare e valutare bene tutte le stanze che hai nella tua casa. Se hai un ripostiglio, una camera per gli ospiti, un bagno in più. Insomma, se hai una stanza che non usi quasi mai, opta per la chiusura manuale del termosifone al suo interno. Inutile riscaldare una stanza in cui poi non vi sarà nessuno. Chiudi il riscaldamento e chiudi anche la porta. Ecco che l'ambiente in cui vivi maggiormente resterà più caldo e confortevole.   Mettendo insieme tutte queste strategie potrai davvero avere un notevole risparmio sulla tua bolletta. Piccoli accorgimenti ma che insieme fanno davvero la differenza. Basta davvero poco a volte, e lo devi fare non solo per le tue necessità e per un tuo risparmio, ma anche per il nostro ambiente che va salvaguardato sempre più. Risparmia, usa al meglio le tue risorse, vivi appieno e fai del bene anche alla nostra Terra. Cosa desiderare di più?

 


 

- Se questa mini guida sul come risparmiare sul riscaldamento ti è piaciuta, condividila pure con i tuoi amici.

Grazie! smiley

 

Condividi post

Commenta il post