Mestiereimpresa.it

Come pulire il marmo da esterno correttamente

Che fatica, come il detto dice se “bello vuoi apparire un po’ devi soffrire”, tranquilli non stiamo parlando di rassodarci il fisico con polvere di marmo (anche se sarebbe un’idea), ma prendiamo spunto da questo detto per parlare di come poter pulire correttamente il marmo da esterno, bellissimo ma che necessità di molta cura.


Il marmo è un materiale bellissimo e pregiato, ma purtroppo assorbe facilmente i liquidi ed è perciò intaccabile da sostanze acide quali aceto, limone e profumo, i piani della cucina e del bagno sono quelli maggiormente esposti a possibili macchie, per eliminare queste macchie bisogna quindi trattarli con specifici prodotti che variano a seconda della porosità dei vari piani di marmo, la regola generale per lavare una superficie in marmo è quella di utilizzare della semplice acqua e molto “olio di gomito”.

Il marmo esterno è esposto maggiormente agli agenti atmosferici, quindi con il tempo perde la sua naturale lucidatura, per farlo tornare lucido dovremo passare una mano di cristallizzante e lasciare asciugare per un’ora circa, per poi strofinare con uno straccio asciutto, se dobbiamo pulire del marmo chiaro (tende ad ingiallire) dobbiamo usare dell’acqua ossigenata e sciacquare IMMEDIATAMENTE.

Il trattamento per il marmo scuro prevede lo sciogliere in circa un litro d’acqua un cucchiaino di aceto bianco e uno di detersivo per lavatrice, poi lavare, sciacquare bene e lucidare, per quanto riguarda la pulizia ordinaria di un pavimento in marmo molto utile l’utilizzo di lana d’acciaio fina, questo perché l’attrito della lana d’acciaio con la pietra aiuta a ricreare la brillantezza della pietra.



Pulire il marmo da esterno, cosa serve per la pulizia?



I prodotti che ci dovremo procurare per pulire il marmo sono:

-acqua distillata
-ammoniaca
- polvere di pomice
-acido ossalico
-fecola di patate
-trementina
-sapone neutro


Pulire il marmo esterno, scalini



Per rendere nuovamente bianco il marmo esterno (magari di scalini dell’entrata della nostra casa) dovremo creare un composto formato da un bicchiere d’acqua, un bicchiere di succo di limone, un cucchiaio di bicarbonato il tutto sapientemente miscelato.

Applichiamo il composto ottenuto sul marmo, poi con una spazzola a sete rigide (non di ferro), strofiniamo con vigore uno scalino alla volta, una volta terminato mettiamo del bicarbonato sui gradini e inumidiamoli non in modo esagerato, così da creare una sorta di poltiglia, spalmiamo il tutto con uno straccio e lasciamo agire per circa 15-20 minuti, successivamente sciacquiamo con cura ripuliamo con in panno di lana.



Pulire il marmo da esterno, altri trucchi



L’acqua migliore per pulire il marmo è l’acqua distillata, con dell’aggiunta di sapone di marsiglia, per eliminare le macchie sul marmo dovremo prendere uno straccio imbevuto di perossido di idrogeno (acqua ossigenata al 3 per cento) strofiniamo con cura le macchie e lasciamo riposare per un paio d’ore e poi risciacquate con un panno umido.

 

Miglior prodotto per pulire il marmo da esterno

Questo kit è ideale per pulire il marmo da esterno macchiato. Per eliminare le opacità, i graffi, le corrosioni, le incrostazioni e per rifare una lucidatura a specchio su marmi da esterno ad alto contenuto carbonatico e travertini.

Puoi acquistarlo online e leggere anche le opinioni di chi lo ha già usato.

 

 

In bocca al lupo!

 


 

- Se questa mini guida sulla corretta pulizia del marmo da esterno ti è piaciuta, condividila pure con i tuoi amici.

Grazie! smiley

Condividi post

Commenta il post

Marco 07/20/2019 00:16

Per trovare e comprare quegli ingredienti si risparmia tempo e soldi ? Mbe, fa sorridere

Alan 07/22/2019 12:30

Allora sorridiamo tutti :)