Mestiereimpresa.it

10 consigli per risparmiare energia elettrica ed acqua

La nostra casa è piena di opportunità per risparmiare energia elettrica ed acqua e contribuire così ad uno stile di vita più sostenibile. Se state per ristrutturare casa questo articolo vi offre suggerimenti e consigli.

Oggi vogliamo offrirvi dieci suggerimenti per un vivere più sostenibile ed efficiente:

1. Assicuratevi che la casa sia ben isolata.

Una casa ben isolata è più facile da riscaldare, e questo si traduce in bollette del gas più leggere e minori emissioni di CO². Se state per ristrutturare casa il costo per l’acquisto di materiali isolanti è davvero bassissimo se paragonato a quello delle bollette energetiche.

 

2. Una casa ben areata riduce i costi di riscaldamento.

I sistemi di riscaldamento ad aria sono più efficienti e utilizzano minor energia di quelli tradizionali. Fateci un pensiero se la ristrutturazione di casa vostra comprende anche l’impianto di riscaldamento.

 

3. Realizzate un piccolo impianto a pannelli solari.

L’energia solare è la risposta sostenibile all’attuale corrente elettrica. Acquistate pannelli solari e producete voi stessi parte dell’elettricità che vi occorre. Oggi realizzare un piccolo impianto per casa è sorprendentemente più economico che in passato, e durante i lavori di ristrutturazione edilizia un’installazione è più semplice.

 

4. Risparmiate energia quando acquistate elettrodomestici.

Quando acquistate un nuovo elettrodomestico per casa fate attenzione che sia di tipo A+++. Questo vi farà risparmiare elettricità e acqua.

 

5. Disconnettete carica batteria dal muro quando non servono.

I carica batterie continuano ad assorbire corrente elettrica finché non vengono scollegati dalla presa a muro, quindi scollegateli quando non vengono utilizzati.

 

6. Isolate portoni e finestre.

Portoni e vecchie finestre sono ottime vie d’accesso per l’aria fredda. Se gli infissi non sono compresi nel progetto di ristrutturazione edilizia potete isolare voi stessi porte e finestre, nastri gommati e prodotti specifici costano pochissimo e fanno un buon lavoro. E se avete un camino, o ne state per costruire uno, prendete l’abitudine di chiudere la cappa quando non lo usate.

 

7. Regolate la temperatura del termostato un paio di gradi in meno.

Prima di uscire di casa o andare a dormire abbassate un po’ la temperatura del termostato. Verificate inoltre se la vostra caldaia è del tipo ad alta efficienza.

 

8. Per favore risparmiate acqua.

Ogni giorno usiamo una media di 124 litri di acqua; i più grandi consumatori sono doccia e wc. Acquistando una doccia tipo water-saving potete risparmiare 15 litri d’acqua per ogni doccia fatta. E installando sciacquoni wc tipo water-saving potete risparmiare altri 20 litri d’acqua al giorno. Pensateci quando state programmando di ristrutturare casa, il risparmio in prospettiva è notevole.

 

9. Scegliete lampadine LED.

Rimpiazzare lampadine di tipo tradizionale con quelle LED vi farà risparmiare non poco. È calcolato un risparmio annuo di € 22,50 per ogni lampadina della vostra casa.

 

10. Usate la lavatrice con programmi a basso impatto energetico.

Più alta la temperatura che scegliete per il lavaggio, più alta la quantità di energia di cui la lavatrice avrà bisogno. Per un lavaggio a 60 gradi la vostra lavatrice necessita del doppio dell’energia che richiederebbe un lavaggio a 40 gradi. Molti detergenti funzionano benissimo anche a 40 gradi di temperatura. Cercate anche di risparmiare facendo cicli di lavaggio a cestello pieno.

 

Ci auguriamo che questi 10 consigli possano contribuire a una casa più efficiente e sostenibile, e che stiate pensando a una ristrutturazione edile oppure no molti suggerimenti sono applicabili nella vita di tutti i giorni.

Siamo molto curiosi dei vostri consigli in materia di risparmio energetico, lasciate un commento se volete e condivideteli con noi.

Condividi post

Commenta il post